sabato, 31 Luglio 2021

Gran Bretagna, ministero difesa smentisce i colpi dalla Russia

Un portavoce di Londra ha riferito che la nave militare britannica "stava conducendo un innocente transito in acque territoriali ucraine nel rispetto del diritto internazionale" e non vi sarebbero stati incidenti.

Da non perdere

Poco dopo la diffusione della notizia riguardo ad alcuni colpi di avvertimento sparati dal battello della Guardia di frontiera russa contro il cacciatorpediniere britannico Defender, arriva la smentita dal ministero della Difesa britannico.

In una comunicazione, infatti, ha negato che vi siano stati colpi di avvertimento da parte russa contro la Defender. Un portavoce di Londra ha riferito che la nave militare britannica “stava conducendo un innocente transito in acque territoriali ucraine nel rispetto del diritto internazionale” e non vi sarebbero stati incidenti.

Versione che contrasta con quella di Mosca, secondo la quale, invece, l’unità sarebbe entrata per 3 chilometri in acque russe. Quindi, violando i confini delle acque territoriali.

Ultime notizie