domenica, 25 Luglio 2021

Bimbo di due anni scomparso nel Mugello: continuano le ricerche

Sono continuate tutta la notte senza sosta le ricerche del piccolo Nicola. Secondo i genitori, soffriva di una lieve forma di sonnambulismo.

Da non perdere

Sono continuate tutta la notte senza sosta le ricerche del piccolo Nicola. Il bambino di due anni scomparso nel Mugello, a Palazzuolo sul Senio (Firenze). Secondo i genitori, soffriva di una lieve forma di sonnambulismo. L’allarme è stato dato nove ore dopo la sua scomparsa.

Il bambino era stato messo a letto alle sette, ma i genitori si sono accorti della sua scomparsa a mezzanotte. Dopo essersi svegliati, non lo hanno trovato nel suo lettino. Inizialmente, lo hanno cerato per contro proprio, e la mattina dopo, alle 9 hanno dato l’allarme. Da quel momento, non si hanno più tracce di lui.

Il piccolo viveva con in genitori e il fratellino di quattro anni, nella frazione montagna di Campanara sui colli del Mugello. La zona è poco coperta dai segnali di telefono e internet. Le comunicazioni sono difficili. Il casolare in cui abitano è immerso in una fitta vegetazione ed è raggiungibile unicamente percorrendo una strada sterrata.

Dopo l’allarme dei genitori, i Carabinieri sono entrati in azione con i cani molecolari, che dopo aver fiutato i vestiti del piccolo, ora cercano cercano di distinguere il suo odore nelle zone limitrofe all’abitazione.

Ultime notizie