domenica, 19 Settembre 2021

Pesaro, Valter Scavolini rassicura: “Cucine prodotte ancora in Italia”

E sul futuro dell'azienda: "Sarà compito dei figli e dei nipoti dare continuità"

Da non perdere

Valter Scavolini è perentorio: “La produzione rimarrà in Italia, all’estero continueremo a mandare il prodotto finito”. Questa la promessa dell’imprenditore della cucina “più amata dagli italiani” durante la presentazione del libro di Luca Masia Valter Scavolini – La vita come grande impresa (Mondadori).

Il lavoro prosegue con “idee nuove, per questo è necessario collaborare sempre con nuovi designer”, mentre la costanza “passa dai mercati internazionali: oggi siamo presenti in parecchie nazioni del mondo”.

Scavolini parla del futuro della sua azienda. “Sarà compito dei figli e dei nipoti dare continuità, oggi mi limito solo a qualche consiglio”. Ma è inevitabile soffermarsi sulla questione covid. “È fondamentale vaccinarsi, per uscire quanto prima dalla pandemia. Poi sono sicuro che il Paese, con l’aiuto del Governo, si riprenderà”.

Valter Scavolini si congeda così: “Un imprenditore quando arriva ad essere nominato Cavaliere del Lavoro raggiunge il massimo del traguardo”.

Ultime notizie