martedì, 19 Ottobre 2021

Copa America, ai quarti Cile e Argentina. Rincon lascia l’ospedale

Il capitano del Venezuela, dopo la positività al Coronavirus lascia l'ospedale e rincuora i tifosi: "Sono stato dimesso dopo aver superato una lieve polmonite interstiziale".

Da non perdere

Argentina e Cile approdano ai quarti di finale della Coppa America di calcio. Ieri sera a Brasilia la formazione di Lionel Messi ha battuto 1-0 il Paraguay grazie alla rete segnata da Papu Gomez al 10′. Messi ha inanellato l’ennesimo record: la 147ma partita con la Nazionale argentina, eguagliando il primato di Javier Mascherano.

Il Cile ha pareggiato invece 1-1 con l’Uruguay a Cuiaba, nel Brasile centrale. Eduardo Vargas ha aperto le marcature per La Roja (27′) e Luis Suarez ha pareggiato per La Celeste (67′). È il primo punto per l’Uruguay che interrompe la serie negativa di quattro match senza segnare neanche un gol.

Buona notizie, intanto per il capitano del Venezuela Tomas Rincon che, dopo la positività al Coronavirus lascia l’ospedale e rincuora i tifosi: “Sono stato dimesso dopo aver superato una lieve polmonite interstiziale causata da Covid e alcune altre alterazioni, ora devo continuare con il processo di recupero moderato fino alla piena attività sportiva”. Alla vigilia del debutto venezuelano in Coppa America, lo scorso 12 giugno, Rincon ed altri compagni della nazionale erano risultati positivi al Covid.

“Continuerò a incoraggiare i miei compagni di squadra a distanza con tutto il cuore in questa Coppa America – scrive sui social il calciatore del Torino e capitano del Venezuela – e ringrazio ancora chi si è preso cura della mia salute”.

Ultime notizie