martedì, 19 Ottobre 2021

Nube eruttiva e fontana di lava, continua l’attività dell’Etna: aeroporto di Catania resta operativo

Il vento, insieme alle intense nubi eruttive, ha portato a "ricoprire" di materiale piroclastico i paesini alle pendici del vulcano, con la cenere lavica spostata in direzione Est-Sud-Est, mentre da Sud-Ovest è emerso un trabocco lavico dallo stesso cratere.

Da non perdere

Continuano i fenomeni eruttivi notturni sull’Etna, che offrono uno spettacolo geologico unico grazie alle fontane di lava dal cratere di Sud-Est. Il vento, insieme alle intense nubi eruttive, ha portato a “ricoprire” di materiale piroclastico i paesini alle pendici del vulcano, con la cenere lavica spostata in direzione Est-Sud-Est, mentre da Sud-Ovest è emerso un trabocco lavico dallo stesso cratere.

L’attività vulcanica dell’Etna non desta particolari preoccupazioni al momento, con l’Istituto Nazionale di geofisica e vulcanologia che registra un tremore vulcanico su livelli medio-bassi. La nuova fase eruttiva non ha intaccato la piena operatività dell’aeroporto Bellini di Catania.

Ultime notizie