martedì, 27 Luglio 2021

I pistacchi vanno a ruba: in California caccia al ladro

In California una rapina di pistacchi ha fruttato ai suoi autori un bottino di ben 95 tonnellate. La criminalità uccide un settore che fa girare 5,2 miliardi di euro e dà lavoro a 47mila persone nella regione.

Da non perdere

Criminalità e frutta secca. Nella parte centrale della California una rapina di pistacchi ha fruttato ai suoi autori un bottino di ben 95 tonnellate.

La refurtiva, nascosta, veniva riconfezionata per poter essere rivenduta, spiega il Washington Post. Il bottino è stato ritrovato sabato dagli uomini dello sceriffo della contea di TulareL’industria della produzione e vendita di noci, mandorle, pistacchi e altri è una macchina che fa girare 5,2 miliardi di euro e dà lavoro a 47mila persone nella regione.

Nel 2020, un 23enne ha rubato due camion carichi di pistacchi per un valore di 294mila dollari, ma i responsabili sono difficilmente rintracciabili in quanto il prodotto non ha numeri di serie e sulle  strade californiane è facile incontrare camion che trasportano questi prodotti.

Tra il 2014 e il 2017 sono andati persi carichi di merce per un valore di 7,6 miliardi di dollari, ma gli astuti produttori di pistacchi si sono attrezzati, ‘schedando’ gli autisti dei camion, con foto e impronte digitali che escludano sostituzioni di persone.

Ultime notizie