martedì, 19 Ottobre 2021

Centrodestra, incontro Salvini-Berlusconi: fumata nera

Il vertice fra i due leader si è concluso con nulla di fatto. L'obiettivo resta quello di unire i fronti per rafforzare il centrodestra nelle aule del governo

Da non perdere

Governo Draghi, riforme e immigrazione. Questi i temi affrontati da Matteo Salvini e Silvio Berlusconi nell’incontro ad Arcore, tra cui quello più intricato: il futuro del centrodestra.

Non c’è alcun dubbio: per i due leader una sempre più stretta collaborazione tra Lega e Forza Italia è necessaria, ma la strategia non sembra ancora ben definita. Mentre Berlusconi parteggia per l’istituzione di un partito unico entro il 2023, Salvini, più cauto, invoca la federazione. L’obiettivo rimane lo stesso, rafforzare l’ala per mirare ad un’azione comune che sia ancor più efficace nelle aule di governo.

Il vertice si conclude con una fumata nera, senza aver discusso il tema delle amministrative, rimandato ai prossimi giorni quando, al tavolo nazionale, siederanno anche gli altri attori del centrodestra.

Ultime notizie