lunedì, 18 Ottobre 2021

Covid Russia, Mosca è preoccupata: variante delta all’89,3%

Non tutta l'Europa è tranquilla. Il sindaco di Mosca segnala 9.056 nuovi casi nella capitale russa nelle ultime 24 ore, il numero più alto da inizio pandemia.

Da non perdere

A preoccupare il mondo è la variante delta. Il compito di ogni Stato è quello di garantire una campagna vaccinale che avere la  maggior copertura per evitare la diffusione della variante. Germania, Inghilterra, Italia sono preoccupate, ma hanno fiducia nei vaccini.

Non tutta l’Europa è tranquilla, però: il sindaco di Mosca, Serghei Sobyanin, ha dichiarato che l’89,3% delle persone affette da Covid-19 nella capitale russa, presenta la variante Delta.

Oggi, a Mosca, i casi confermati di Covid-19 sono aumentati di circa il 30% rispetto al giorno precedente. Si tratta di 9.056 nuovi casi nella capitale russa, il numero più alto da inizio pandemia. Stesso giorno in cui si registra il dato più alto da febbraio in Russia:17.262  nuovi casi.
In città si è molto preoccupati, perciò entreranno in vigore nuove restrizioni: saranno vietati eventi con più “di 1.000 persone”, saranno chiuse “le sale da ballo” e “le zone riservate ai tifosi di Euro2020”. Inoltre, per alcuni ristoranti, l’accesso sarà garantito solo a chi ha già ricevuto il vaccino.

Ultime notizie