martedì, 27 Luglio 2021

Firenze, tenta di attivare una PostePay con documenti falsi: arrestato dai carabinieri

I Carabinieri, giunti sul posto, dopo aver accertato che il codice fiscale e la carta d’identità utilizzati per attivare la PostePay riportavano la foto dello stesso ma le generalità di altro soggetto lo hanno dichiarato in stato di arresto.

Da non perdere

A Firenze, ieri mattina, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile sono intervenuti all’ufficio postale della zona Firenze-Oltrarno ed hanno arrestato un uomo colto nella flagranza di reato per possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi.

L’uomo è salernitano ed è residente a Firenze, nato nell’81, e già noto alle Forze dell’Ordine. Nella circostanza, i militari sono intervenuti presso l’ufficio postale poiché era stata segnalata la presenza di una persona che cercava di attivare una PostePay utilizzando dei documenti che alla vista erano palesemente falsi.

I Carabinieri, giunti sul posto, dopo aver accertato che il codice fiscale e la carta d’identità utilizzati per attivare la PostePay riportavano la foto dello stesso ma le generalità di altro soggetto lo hanno dichiarato in stato di arresto. L’uomo, verrà giudicato in dato odierna con il rito direttissimo.

Ultime notizie