mercoledì, 27 Ottobre 2021

Sfonda la finestra di casa e tira il cric al fratello: arrestato 63enne ubriaco

Ha tentato di sradicare la tapparella della finestra dopo aver sfondato il vetro per entrare in casa del fratello, a Firenze, con cui vi sono stati ripetuti motivi di conflitto.

Da non perdere

Un 63enne nella serata di ieri a Firenze, in Via de’ Perfetti Ricasoli, ha cercato di entrare nell’abitazione di suo fratello con l’intento di aggredirlo. Dinanzi alla resistenza opposta da quest’ultimo, che si è rifiutato di aprire, il 63enne in evidente stato di ebbrezza, ha tentato di sradicare la tapparella di una finestra, cominciando a tirare pugni e a lanciare all’interno oggetti come un crick che hanno ferito la vittima dell’aggressione.

I Carabinieri, allertati dai residenti del posto, hanno raggiunto immediatamente il luogo e hanno bloccato l’uomo che continuava imperterrito a dimenarsi con l’intento di entrare nell’abitazione. Riportata tranquilla la situazione, sono stati chiamati i soccorsi per medicare le ferite alle mani dell’uomo, e si è riusciti anche a ricostruire la vicenda che ha portato l’uomo a scagliarsi così violentemente contro il fratello con il quale vi erano continui  motivi di conflitto.

Il fratello, anche lui ferito, è stato trasportato presso l’ospedale Careggi. Il 63enne è stato arrestato per i reati di lesioni personali aggravate, danneggiamento, e per il tentativo di violazione di domicilio.

Ultime notizie