domenica, 25 Luglio 2021

Riscuotono i tributi ma non versano a Comune e Regione: 3 indagati sequestrati 800mila euro

I tre indagati sono stati accusati di peculato, le fiamme gialle hanno sequestrato ai tre indagati 808mila euro. È successo nel Comune di Cutri, in provincia di Caserta.

Da non perdere

La Guardia di Finanza ha notificato il decreto di sequestro per un importo superiore a 800mila euro a tre persone che tra il 2010 e il 2016 si sono avvicendate alla guida della Conocchia Multiservizi srl, società di riscossione nel Comune di Cutri, in provincia di Caserta.

Le fiamme gialle hanno sequestrato 444.503 euro a S.N.; 149.948 euro a M.P.M. e 213.728 euro a P.D.G., i te indagati sono accusati di peculato.

Stando alle indagini, coordinate dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere, i tre responsabili della società non avrebbero trasferito al Comune e alla Regione Campania le quote delle somme pagate dai residenti per i servizi di depurazione e fognatura. Questo scompenso ha portato a una mancanza di oltre 808mila euro.

Ultime notizie