giovedì, 28 Ottobre 2021

Migranti, oltre mille persone a Lampedusa: una sola nave umanitaria nel Mediterraneo

Una quindicina di arrivi nelle ultime 24 ore. Gli hotspot dell'isola sono al collasso. Intanto, nel Mediterraneo Centrale, resta una sola nave Ong

Da non perdere

Continuano gli sbarchi a Lampedusa. Nelle scorse 24 ore sono stati 15, secondo quanto riferisce il sindaco Totò Martello. Sull’isola sarebbero arrivati almeno 1.200 persone, “donne, uomini e bambini, a prima vista in buona salute”, che verranno trasferiti sulle navi-quarantena.

Gli hotspot sono al collasso: nella giornata di ieri, nella struttura di contrada Imbriacola, che può accogliere intorno alle 250 persone, si contavano 757 ospiti. I profughi sono arrivati principalmente a bordo di piccole imbarcazioni. La Capitaneria di porto ne ha intercettata una con 124 persone a circa 15 miglia a sud-est dell’isola: i migranti sono stati trasferiti su una motovedetta; la guardia di finanza ha recuperato invece 19 uomini tunisini a bordo di un’imbarcazione in vetroresina di 8 metri intercettata a 7 miglia da Lampedusa. Un motopesca ha soccorso un gruppo di 24 persone, alcune finite in acqua e aiutate dai pescatori che si sono gettati in mare.

Martello precisa che “sull’isola non c’è nessuna emergenza” e assicura che “la macchina dei trasferimenti è in funzione con un meccanismo ormai rodato”. Gli sbarchi continuano anche in Calabria (70 persone) e in Sardegna (13 su due barchini).

Alarm Phone ha avvertito che ci sono 300 persone su quattro barche in pericolo nell’area di ricerca e soccorso di Malta, mentre altre tre imbarcazioni sono alla deriva da ore. Nonostante l’allerta alle autorità competenti, la Ong riferisce che non ci sono ancora stati soccorsi. “Le persone fuggite dalla Libia e chiedono aiuto urgente!”. Una barca è stata poi raggiunta dalla Geo Barents di Medici senza frontiere, unica nave umanitaria in attività e alla sua prima missione nel cimitero del Mediterraneo. Sono quattro, in totale, i salvataggi di Geo Barents, tutti nella zona SAR maltese: a bordo adesso ci sono 410 persone migranti, tra cui 12 donne e 99 minori, 91 non accompagnati. La mercantile Ugur Dadayli ha effettuato un salvataggio nella stessa area sottraendo al peggio un centinaio di profughi.

 

 

 

Ultime notizie