mercoledì, 27 Ottobre 2021

Eriksen, BBC nella bufera: l’emittente inglese si scusa per non aver spento le telecamere

La rete inglese giustifica quanto accaduto chiamando in causa la UEFA. Le condizioni del centrocampista danese sono stabili. Marotta: "Ha inviato un messaggio nella nostra chat, siamo stati rassicurati"

Da non perdere

Lo scudo dei compagni di squadra intorno Christian Eriksen non ha fermato le telecamere. La Bbc è stata infatti travolta dalle critiche per aver continuato a filmare l’episodio, favorendo la proliferazione di video che mostrano il giocatore danese mentre si accascia sull’erba del Parken Stadium durante il match tra Danimarca e Finlandia.

L’emittente si è scusata con un comunicato e ha precisato che “la copertura televisiva dello stadio è controllata dalla Uefa in qualità di host broadcaster. Non appena la partita è stata sospesa – ha sottolineato la rete – abbiamo interrotto la nostra copertura il più rapidamente possibile”. Anche l’ex calciatore inglese e opinionista della Bbc, Gary Lineker, ha posto le sue scuse via Twitter: “Capisco che alcuni di voi siano rimasti sconvolti da alcune delle immagini mostrate (lo eravamo anche noi). Ovviamente, queste erano le immagini dell’host e fuori dal nostro controllo. Ma dovevano rimanere allo stadio. Scusate”.

La Danimarca ha perso, ma la vita ha vinto“, titola il tabloid danese Ekstra Bladet. Christian Eriksen è cosciente in ospedale e le sue condizioni si sono stabilizzate. Secondo Sanjay Sharma, cardiologo sportivo e presidente del panel di esperti di cardiologia della Football Association, la rapida assistenza medica ha contribuito notevolmente a salvare la vita del centrocampista. “Sono relazioni significative. Sono quelle persone che ci sono vicine. Sono la famiglia e gli amici” ha detto il Ct della Danimarca Kasper Hjulmand, in lacrime alla conferenza stampa post-partita, commentando quanto accaduto e la nobile reazione della rosa danese. Giuseppe Marotta ha riferito di aver ricevuto nella chat della squadra un messaggio dallo stesso Eriksen che voleva rassicurare i compagni di squadra. “Questo conferma l legame tra i giocatori”, ha concluso l’amministratore delegato neroazzurro.

Ultime notizie