sabato, 19 Giugno 2021

Nigeriana uccisa a Milano: arrestato ex ragazzo

I carabinieri hanno arrestato l'ex ragazzo di Tunde Blessing, la ragazza nigeriana uccisa e ritrovata lo scorso maggio.

Da non perdere

È stato arrestato dai carabinieri un 34enne operaio ghanese accusato di aver ucciso Tunde Blessing. L’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip Angela Lura Minerva è stata eseguita dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Milano.

La 25enne nigeriana era stata ritrovata da un passante senza vita lo scorso 12 maggio in un’area verde che costeggia una strada a Mazzo di Rho. Blessing, che si prostituiva nella zona, è stata identificata grazie alla tessera sanitaria. La ragazza risultava scomparsa dal 7 maggio. 

I carabinieri hanno collocato la morte molti giorni prima a causa dell’avanzata decomposizione. L’autopsia ha smontato una prima ipotesi sulla causa del decesso, non è stata strangolata con una treccia della parrucca che usava a lavoro ma è stata soffocata con un elastico.

Il 34enne è l’ex fidanzato della vittima, lasciato a metà aprile, al termine di una relazione durata poco più di un anno.

Ultime notizie