venerdì, 18 Giugno 2021

Covid Inghilterra, 42 morti per variante Delta: in 12 erano vaccinati. Trentamila i contagi

Su 42 vittime, 12 erano vaccinate, 7 avevano ricevuto la prima dose e 23 non si erano sottoposte al vaccino.

Da non perdere

Dopo la Russia che vede salire i contagiati covid con un ritmo costante di 7/9mila al giorno, la situazione diventa allarmante anche in Inghilterra a causa della variante Delta.
L’ex variante indiana ha infatti causato la morte di 42 persone; 12 vittime erano state vaccinate con entrambe le dosi da almeno due settimane.
Per le restanti 30, in 23 non si erano sottoposte al vaccino e in 7 avevano ricevuto solo la prima dose da almeno tre settimane.
I dati di riferimento sono stai pubblicati da Public Health England (PHE) e citati dal quotidiano locale Guardian, confermando tra l’altro che il 90% dei nuovi casi in Gran Bretagna siano riconducibili alla mutazione Delta, che a differenza della variante Alfa, mostra un tasso di diffusione più elevato del 60% in ambito familiare.
Secondo Phe complessivamente sono state confermate 42.323 infezioni con variante Delta, in maggiore aumento rispetto alle 29.892 della scorsa settimana.
Difatti questa variante costituisce il 90% dei nuovi casi registrati in Inghilterra, non facendo però alzare in proporzione il numero dei ricoveri, grazie anche all’ausilio del folto numero di vaccini somministrati.
La direttrice dell’Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito Jenny Harries, ha dichiarato a riguardo: “Con l’aumento dei casi di variante Delta in tutto il Paese, la vaccinazione è la nostra miglior difesa. Se sei idoneo, ti invitiamo a vaccinarti e a ricordare che due dosi forniscono una protezione significativamente maggiore rispetto a una”.

La Harries ha poi concluso: “I dati mostrano che la variante ‘Delta’ è più contagiosa della variante ‘Alpha’, quindi è importante seguire le raccomandazioni sulla salute pubblica, che non sono mai cambiate. Bisogna vaccinarsi, lavorare da casa quando possibile, e igienizzarsi sempre. Queste misure funzionano e salvano vite”.

Ultime notizie