mercoledì, 27 Ottobre 2021

Covid, il Cts su AstraZeneca: raccomandato agli over60

Ci sarebbe in queste ore una convergenza tale da chiudere così la vicenda della somministrazione del vaccino anglo-svedese ai giovani.

Da non perdere

“Raccomandato agli over 60”. A quanto apprendiamo il Cts avrebbe espresso questo orientamento sul vaccino AstraZeneca, su cui ci sarebbe in queste ore una convergenza tale da chiudere così la vicenda della somministrazione del vaccino anglo-svedese ai giovani.

Quanto alla possibilità di somministrare una dose diversa, cosiddetta ‘eterologa’, agli under 60 che hanno ricevuto la prima con AstraZeneca e sulla valutazione dei tempi del richiamo, il dibattito è però ancora aperto.

Nelle ultime ore la Regione Sicilia ne ha sospeso la somministrazione, oggi in Liguria è deceduta Camilla, la studentessa 18enne che il 25 maggio ha ricevuto la prima dose del vaccino, in previsione dell’esame di maturità, e che ha però accusato una trombosi purtroppo fatale. L’Azienda Sanitaria Ligure ha sospeso in via cautelativa un lotto del siero anglosvedese.

Intanto, il coordinatore del Cts, Franco Locatelli, ha sottolineato che “il vaccino AstraZeneca può dare fenomeni di trombosi associati ad un abbassamento delle piastrine. Proprio per questo c’era stata una raccomandazione per un uso preferenziale sugli over 60 anni. Adesso lo scenario epidemiologico è cambiato, con la vaccinazione siamo in una fase più favorevole e si è aperta una riflessione nel Cts ed un confronto con l’Aifa. Nelle prossime ore, domani probabilmente, ci sarà un parere e nessuno deve dubitare che vengano minimamente sottovalutati segnali di allerta rispetto a profili s di sicurezza”.

Ultime notizie