martedì, 15 Giugno 2021

Morte di Michele Merlo, la famiglia: ” Non abbiamo chiesto donazioni attendiamo l’autopsia”

La famiglia di Merlo chiarisce di non aver avanzato iniziative di donazioni per la morte del figlio. Richiede "l'avvio delle procedure di sequestro della salma e delle cartelle cliniche"

Da non perdere

Dopo la devastante morte del giovane cantante 28enne Michele Merlo, avvenuta domenica sera all’Ospedale Maggiore di Bologna a causa di un’emorragia celebrale scatenata da una leucemia fulminante, la famiglia trova la forza di esprimersi ringraziando “quanti in questi giorni hanno fatto sentire la loro vicinanza e il loro affetto, a partire dai fans, gli artisti e i colleghi di Michele, passando per gli addetti ai lavori e a tutti quelli che spontaneamente hanno creato raccolte fondi per ricordarlo.

La famiglia inoltre ci tiene a far sapere che non ha avanzato alcuna richiesta di donazioni in memoria del proprio figlio e che è in attesa dello svolgimento dell’autopsia e del nullaosta per celebrare il funerale. La Procura di Bologna ha aperto un fascicolo contro ignoti per omicidio colposo a seguito della denuncia presentata dalla famiglia, la quale ha richiesto “l’avvio delle procedure di sequestro della salma e delle cartelle cliniche.

Ultime notizie