mercoledì, 20 Ottobre 2021

Val Venzonassa, ricercatore cade in un rio: si trascina 4 ore con caviglia rotta

Un ricercatore di Brescia, al termine della sua escursione, cade in un rio e si trascina per quattro con la caviglia rotta. Appena agganciata la rete chiede aiuto al Soccorso Alpino.

Da non perdere

La notte scorsa, in Friuli, un ricercatore botanico di Brescia, residente a Trieste, è caduto in un rio nella zona di val Vanzonassa. L’uomo, feritosi dopo essere rientrato da un’escursione alla ricerca di esemplari botanici rari, non riuscendo più a camminare visto la caviglia rotta, si è trascinato per quasi quattro ore, anche sotto la pioggia. Fin quando non è riuscito col cellulare ad agganciare la rete e telefonare per chiedere aiuto: dopo averne individuato la posizione con i sistema SMS Locator, sei tra i Soccorritori Alpini e due Vigili del Fuoco lo  hanno raggiunto poco prima delle 23 tra il Borgo di Costa e la chiesetta di Sant’Antonio Abate a quota 650 metri. Lo hanno sistemato in barella e calato a valle con la barella portantina assicurata con corde nei tratti più scivolosi.

Ultime notizie