martedì, 19 Ottobre 2021

Italiani feriti nella sparatoria a Ibiza: spunta la pista della gelosia

Non sarebbe un agguato ma una lite per motivi di gelosia ad aver coinvolto tre italiani, di 33 anni, 29 anni, 35 anni, tutti residenti sull'isola, in una sparatoria.

Da non perdere

Una festa che si è trasformata in tragedia della gelosia. È questa la pista che emerge, dopo le prime indagini sulla sparatoria la notte scorsa ad Ibiza nella quale sono rimasti feriti due italiani.

Non sarebbe un agguato ma una lite, che sembra originata da motivi di gelosia, ad aver coinvolto tre italiani, di 33 anni, 29 anni, 35 anni, tutti e tre residenti sull’isola, nella vicenda. Fonti investigative riferiscono che il 29enne aveva organizzato una festa nel proprio appartamento, dove si poi verificata la lite.

In base ad una sommaria ricostruzione, il 33enne, arrivato successivamente, prima avrebbe colpito il padrone di casa con il calcio di una pistola e poi avrebbe sparato, ferendolo gravemente alla testa e ad un ginocchio. Le sue condizioni sono critiche. Il terzo italiano, il 35enne, invece, è stato ferito solo di striscio.

Sulla vicenda indaga la Guardia Civil che non ha ancora confermato la dinamica dell’accaduto ed è sulle tracce dell’aggressore.

Ultime notizie