domenica, 24 Ottobre 2021

Recovery, bozza per il decreto reclutamento: previste assunzioni a tempo determinato

Attesa in Consiglio dei ministri la bozza per l'attuazione del Piano Nazione di Ripresa e Resilienza (Pnrr)

Da non perdere

Attuazione Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr): venti articoli nella nuova bozza del decreto legge sulla pubblica amministrazione.

La bozza visionata da Adnkronos, è attesa oggi in Camera di ministri.

24mila assunzioni a tempo determinato. Per l’esattezza le assunzioni a tempo determinato entro il 2026 saranno 24.045.

Il dl prevede l’assunzione di 1.000 unità di personale per gli enti locali, 500 per la rendicontazione finanziaria, 300 per la governance, 268 addetti per le transizioni digitali, 67 all’Agid, 16.500 all’ufficio per il processo e 5.410 per l’amministrativo alla giustizia.

Le amministrazioni potranno porre a carico del Pnrr esclusivamente le spese per assunzioni di personale e nei limiti degli importi previsti. “L’ammissibità di Tali spese saranno verificate da parte dell’Amministrazione centrale”, si legge.

Assunzioni oltre i 36 mesi ma stop entro 2026. Secondo quanto prevede la bozza, i contratti di lavoro a tempo determinato e quelli di collaborazioni potranno essere stipulati per un periodo anche superiore a 36 mesi, ma non oltre il 31 dicembre 2026.

I contratti, inoltre, conterranno una clausola che ne consentirà la risoluzione unilaterale in caso di mancato raggiungimento degli obiettivi annuali.

Apprendistato per diplomati e universitari. Il dl reclutamento consente a diplomati, studenti universitari e studenti universitari iscritti a master di secondo livello di rientrare in specifici progetti di formazione e lavoro nelle pubbliche amministrazioni, godendo di contratti di apprendistato.

500 assunzioni per rendiconto. La bozza prevede 500 assunzioni a tempo determinato di ingegneri, matematici e informatici.

Per la gestione, l’attuazione, il monitoraggio e il controllo del Pnrr, il dipartimento della funzione pubblica della Presidenza del Consiglio dei ministri indice un concorso pubblico, per il reclutamento di 500 unità di personale non dirigenziale a tempo determinato.

Ultime notizie