sabato, 16 Ottobre 2021

Consiglio dei Ministri, sì ad assegno unico per le famiglie e assunzioni nella Pubblica Amministrazione

La ministra Bonetti (Italia Viva): "L'assegno per i figli diventa realtà grazie a una politica di visione e investimento nelle nuove generazioni".

Da non perdere

Il Consiglio dei Ministri ha approvato le “misure urgenti in materia di assegno temporaneo per i figli minori“. Le famiglie con Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) fino a 7mila € e almeno tre figli riceveranno da luglio 217 euro e 80 centesimi al mese a figlio e 50 euro in più per ciascun figlio disabile. L’assegno scende a seconda dell’ISEE fino ad arrivare a 30 € al mese.

Ecco i requisiti per ricevere l’assegno:

  • Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) fino a 50mila euro.
  • Non essere beneficiari di altri sostegni, come, ad esempio, nei casi di autonomi e disoccupati.
  • Pagamento delle tasse in Italia.
  • Residenza in Italia da almeno due anni.
  • Cittadini dell’Unione Europea.
  • Titolari di permesso di permesso di soggiorno per motivi di lavoro o di ricerca valido almeno per sei mesi.

Da gennaio l’assegno verrà esteso a tutte le famiglie. La legge è stata promossa dalla ministra per le Pari opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti, di Italia Viva.

Inoltre, il Consiglio dei Ministri ha approvato il Decreto-Legge che dà il via libera all’assunzione, tramite concorso, di personale per la Pubblica Amministrazione (PA); in base alle riforme per il Recovery plan e le procedure semplificate.

Ultime notizie