giovedì, 24 Giugno 2021

Tokyo 2020, la Presidente Hashimoto: “Le Olimpiadi si faranno al 100%”

La Presidente del Comitato delle Olimpiadi avverte che i "Giochi si faranno, ma devono essere pronti a procedere anche senza spettatori".

Da non perdere

Le Olimpiadi di Tokyo s’han da fare. Ne è certa al 100% la Presidente del Comitato organizzatore di Tokyo 2020, Seiko Hashimoto, che però avverte che “i Giochi devono essere pronti a procedere anche senza spettatori” in caso di epidemia di Coronavirus.

La data d’inaugurazione è prevista per il 23 luglio 2021, mentre il Giappone sta affrontando una quarta ondata, con 10 aree del Paese in stato di emergenza.

Intervistata dalla BBC, Hashimoto ha dichiarato: “La domanda in questo momento è come poter garantire delle Olimpiadi sicure“. Spiega infatti che: I giapponesi al momento si sentono molto insicuri e allo stesso tempo provano un po’ di frustrazione a sentir noi parlare delle Olimpiadi. Penso che questo stia dando origine a voci di protesta che si oppongono ai Giochi di Tokyo“. 

Recenti sondaggi hanno infatti dimostrato che quasi il 70% della popolazione giapponese non vuole che le Olimpiadi si svolgano, mentre qualche giorno fa, il più anziano consigliere medico del Giappone ha affermato che ospitare le Olimpiadi durante una pandemia non è appropriato.

Intanto nel Paese una nuova ondata di contagi è iniziata ad aprile e diverse aree sono soggette a restrizioni fino al 20 giugno. Lo stato del Sol Levante ha iniziato a vaccinare la popolazione lo scorso febbraio, più tardi rispetto alla maggior parte delle altre nazioni, e finora solo il 3% dei cittadini risulta completamente vaccinato.

Non saranno inoltre ammessi spettatori internazionali, decisione molto dolorosa, secondo Hashimoto, ma necessaria per garantire Olimpiadi “sicure e protette”.

Ultime notizie