mercoledì, 23 Giugno 2021

Prima le minacce su instagram poi il pestaggio in strada: presi 3 minorenni

Prima le minacce su Instagram poi il pestaggio, la vittima ha riportato ferite per 30 giorni. Gli aggressori rintracciati proprio partendo dalle minacce in rete.

Da non perdere

In provincia di Reggio Emilia, a Guastalla, un ragazzo 19 enne è stato prima minacciato su Instagram e poi aggredito in piazza, forse per motivi passionali, a calci e pugni da tre 17enni, riportando ferite guaribili in 30 giorni.

Il 19enne, per il pestaggio subito, si è ritrovato diverse contusioni, la frattura di un dito della mano sinistra. Il ragazzo stava aspettando uno zio per rientrare a casa quando è stato picchiato.

L’aggressione è stata interrotta grazie all’intervento di alcuni passanti che hanno dato l’allarme al 112. Il movente sembra legato al fatto che, tanto il ragazzo 19 enne quanto uno degli aggressori, abbiano avuto una relazione sentimentale in tempi diversi con la stessa ragazza.

I Carabinieri hanno indagato partendo dalle minacce online da uno dei 17enni, al 19 enne. Gli aggressori sono stati tutti denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Bologna.

In questo modo è stato possibile per i militari individuare gli aggressori, riconosciuti dal 19 enne attraverso immagini e fotografie. I tre ragazzini sono stati denunciati con l’accusa di lesioni personali aggravate e, nei confronti di uno di loro, è stata anche ravvisata l’ipotesi di minacce, per le parole pronunciate su Instagram.

Ultime notizie