giovedì, 28 Ottobre 2021

Whatsapp, cambia idea sulla privacy: niente limiti a chi non accetta le condizioni

Nessun limite per chi non ha ancora accettato le nuove regole sulla privacy dell'applicazione del gruppo Facebook Inc. Scampato l'esodo verso Telegram.

Da non perdere

Whatsapp ci ripensa: nessuna limitazione per chi non accetterà le nuove regole della privacy per l’applicazione di messaggistica istantanea. La nuova politica è partita il 15 maggio, ma le polemiche avevano costretto il gruppo Facebook Inc. a fare un primo passo indietro una settimana prima del lancio: nessun account sarebbe stato eliminato per chi avesse rifiutato la nuova policy, ma ci sarebbero state comunque delle limitazioni per alcune funzionalità del servizio.

Dopo recenti discussioni con varie autorità ed esperti di privacy, Facebook Inc. fa sapere, attraverso thenextweb.com che “attualmente non abbiamo in programma di limitare la funzionalità per coloro che non hanno ancora accettato l’aggiornamento. Continueremo a ricordare agli utenti di volta in volta le novità dell’aggiornamento”. Nessun esodo verso Telegram, dunque: Mark Zuckerberg può tirare un sospiro di sollievo.

Ultime notizie