mercoledì, 27 Ottobre 2021

Covid: il caffè torna al bancone in tutta Italia. Tre Regioni già in zona bianca

Dal 1° giugno l'intera Italia può assaporare l'inconfondibile sapore di un caffè preso velocemente al bancone di un bar. 

Da non perdere

Covid: zona bianca o zona gialla che sia, dal 1° giugno l’intera Italia può assaporare l’inconfondibile sapore di un caffè preso velocemente al bancone di un bar.

Dopo mesi di restrizioni, l’Italia è pronta allo sprint finale della ripartenza. Ma sempre con cautela. Sono già tre le regioni in zona bianca, Friuli-Venezia Giulia, Sardegna e Molise, con riaperture dei locali all’aperto e al chiuso senza limiti di orario, mantenendo sempre tavoli distanziati di un metro – di ristoranti e bar, piscine coperte (docce escluse), parchi tematici, sale gioco e bingo, fiere, sagre, circhi, casinò, corsi di formazione e convegni.

Positivo sulla zona bianca il giudizio di Fipe-Confcommercio che, in una nota, sottolinea: “Una boccata d’ossigeno. Nei 9 mila bar di Friuli-Venezia Giulia, Sardegna e Molise è possibile ricominciare a bere il caffè al bancone e in particolare per i 4 mila locali che fino ad oggi sono stati costretti a stare chiusi o a lavorare soltanto con l’asporto, non avendo spazi all’esterno. Ossigeno anche per i 36mila lavoratori dei Pubblici esercizi di queste regioni che potranno riprendere il loro posto dietro il bancone dei bar, in cucina o tra i tavoli dei 7.200 ristoranti pronti a riaprire al pubblico le loro sale interne”.

Le prossime candidate a zona bianca sono Abruzzo, Liguria, Umbria e Veneto, mentre dal 14 giugno dovrebbe toccare a Emilia-Romagna, Lazio, Lombardia, Piemonte, Puglia e alla provincia di Trento. Le ultime sette regioni ancora gialle potrebbero cambiare colore dal 21 giugno, con l’inizio dell’estate.

Ultime notizie