mercoledì, 27 Ottobre 2021

Sigaretta accesa, minacce all’autista e pipì nel tram: arrestato 30enne a Torino

Tutto è cominciato quando l'autista ha chiesto all'uomo di spegnere la sigaretta, il quale per tutta risposta l'ha minacciata di morte, ed ha colpito la postazione di guida con pugni e calci

Da non perdere

Paura e tensione a Torino, in corso Belgio, un uomo di 30 anni è prima salito sul tram senza mascherina, si è acceso una sigaretta, e alle rimostranze della conducente, l’ha minacciata, prendendo a pugni la postazione di guida e strappando la catena di separazione per poi appendersela al collo.

Tutto è cominciato quando l’autista ha chiesto all’uomo di spegnere la sigaretta, il quale per tutta risposta l’ha risposto con minacciata di morte, ed ha colpito la postazione dell’autista con pugni e calci, rompendo la catena divisoria e indossandola come trofeo.

Per aggiunta, l’individuo ha urinato a terra e tra i sedili del mezzo. L’uomo, prima di salire a bordo, aveva già infastidito le persone in attesa alla fermata. Il facinoroso è stato arrestato dalla Polizia per violenza, minaccia a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato e deferito per oltraggio ed interruzione di servizio pubblico.

Ultime notizie