martedì, 15 Giugno 2021

Milano, peruviano ucciso durante partita di calcetto

Tra le 18 e le 19, nella periferia di Milano, mentre assisteva ad un’affollata partita di calcetto fra sudamericani, un uomo è stato ucciso. 

Da non perdere

È successo nella giornata di ieri, tra le 18 e le 19, nella periferia di Milano quando, mentre assisteva ad un’affollata partita di calcetto fra sudamericani in via del Ricordo fra via Padova e il quartiere Adriano, un uomo è stato ucciso.
Il 38enne è stato trasportato d’urgenza in condizioni critiche all’ospedale Niguarda, ma non ce l’ha fatta.

La dinamica dei fatti è ancora poco chiara: la causa del decesso è stato un colpo di coltello sferrato all’altezza del torace.

Sul posto, all’arrivo della Squadra Mobile della Questura, c’erano una sessantina di sudamericani, una parte di giocatori e una parte di spettatori.
Secondo le prime indagini, sia la vittima che l’omicida stavano entrambi assistendo alla partita. Sono per ora ignote le cause della lite che hanno portato all’omicidio dello straniero. La polizia sta sentendo diversi testimoni.

“Siamo in fondo a via Padova, in una situazione in cui i sudamericani fanno quello che vogliono. E’ ora di mettere sotto controllo le bande di latinos che imperversano – ha affermato Riccardo De Corato, assessore lombardo alla Sicurezza e consigliere comunale di Milano -. La zona è una enclave di varie etnie armate di coltelli come sanno le forze dell’ordine. E molte volte li usano”

Ultime notizie