lunedì, 21 Giugno 2021

Funivia del Mottarone, due scarcerati: Tadini ai domiciliari

Il gip dopo una serie di interrogatori, dispone i domiciliari per Gabriele Tadini. L'indagine prosegue.

Da non perdere

Luigi Nerini, gestore dell’impianto della funivia del Mottarone, e Enrico Perocchio, direttore di esercizio, sono stati scarcerati dal carcere di Verbania.

I due erano stati arrestati dopo solo 48 ore dal momento che la cabina era precipitata sulla montagna, causando 14 morti.

Gabriele Tadini, capo servizio, ha ammesso di aver manomesso il sistema di frenata di sicurezza ed è stato messo agli arresti domiciliari. Il tutto è stato deciso dal gip Donatella Banci Buonamici, dopo una serie di interrogatori.

Per Tadini sono sufficienti i domiciliari, mentre nei confronti degli altri due indagati, tirati in ballo dal capo servizio, non ci sono abbastanza indizi necessari per una misura cautelare.

Ultime notizie