mercoledì, 27 Ottobre 2021

Covid Austria, dottoressa vaccina 59 persone con stessa siringa

La sanitaria è stata sospesa. La Procura di Leoben indaga sull'episodio. Controlli immediati hanno escluso qualsiasi tipo di infezione tra i vaccinati.

Da non perdere

Dopo la vicenda dei tamponi riutilizzati per i test rapidi effettuati all’aeroporto di Medan, in Indonesia, arriva dall’Austria la notizia di una dottoressa che avrebbe vaccinato 59 persone con la stessa siringa.

Precisamente, il fatto è accaduto nel paese di Muerzzuschlag, tra le montagne della Stiria. La stessa azienda Voestalpine Boehler Bleche dove è avvenuto il fatto, ha denunciato l’accaduto alle autorità competenti di Bruck an der Mur e successivamente alla magistratura di Leoben.

La dottoressa ha dichiarato che potrebbe aver usato alcune siringhe diverse a volte, ma non è stata in grado di fornire una spiegazione sul perché. Dopo l’accaduto, è stata immediatamente sospesa dal suo incarico ed è ora sotto accusa.

Un controllo da parte della società incaricata delle vaccinazioni, ha fatto emergere che il numero dei dispositivi medici utilizzati dalla dottoressa addetta alle vaccinazioni, non corrispondeva al numero delle persone vaccinate.

I 59 dipendenti sono stati immediatamente sottoposti ad un esame di controllo. Fortunatamente, nessuna infezione è stata rilevata.

Ultime notizie