lunedì, 14 Giugno 2021

“È morto il grande scrittore Shakespeare”: gaffe alla tv Argentina ma è l’omonimo vaccinato. Il web ride

Commedia degli errori alla tv Argentina, dove la conduttrice Noelia Novillo, confonde il primo uomo vaccinato con l'omonimo scrittore deceduto nel 1616.

Da non perdere

Iniziamo con una notizia che ci lascia a bocca aperta. È morto il primo paziente inglese a cui è stato somministrato il vaccino contro il Covid19. Si tratta di William Shakespeare, per me uno dei più importanti scrittori inglesi“.

Una “Commedia degli errori” quella avvenuta alla trasmissione argentina di Canal 26, dove la conduttrice Noelia Novillo, nell’annunciare la morte del primo vaccinato inglese William Shakespeare ha confuso l’uomo con l’omonimo scrittore deceduto nel 1616.

Conoscevo la notizia, sapevo cosa stavo dicendo, l’ho solo espresso male. Sbagliare è umano“, ha dichiarato la conduttrice, rimbalzata su tutti i social per la simpatica gaffe.

Inevitabili i commenti degli utenti dei social che si sono scatenanti con l’ironia: “Non piangiamo per William Shakespeare, ha vissuto la sua vita e ha goduto dell’affetto delle persone per secoli” scrivono su Twitter.

Il moderno William Shakespeare, operaio per la Rolls Royce in pensione, aveva ricevuto il vaccino a  dicembre 2020, diventando il primo uomo e la seconda persona al mondo, ad essere vaccinato con il Pfizer/BioNTech. Il decesso, avvenuto il 25 maggio, da quanto si apprende, non è collegato alla somministrazione.

Il video :

Ultime notizie