giovedì, 24 Giugno 2021

Etna, il mormorio del gigante: nubi eruttive da 6 km e mezzo

L'attività della fontana di lava al Cratere situato a Sud Est, identificato come centro delle sorgenti del tremore vulcanico, è cessata, ma dall'analisi delle immagini di videosorveglianza, si vede come la nube eruttiva dell'Etna ha raggiunto un'altezza di ben 6.500 metri sul livello del mare.

Da non perdere

L’Etna mormora: nubi eruttive alte 6 chilometri e mezzo e fontane di lava segnalano l’attività del vulcano. Come comunica l’Osservatorio etneo dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, dalle 9:25 l’attività della fontana di lava al Cratere situato a Sud Est, identificato come centro delle sorgenti del tremore vulcanico, è cessata, ma dall’analisi delle immagini di videosorveglianza, si vede come la nube eruttiva dell’Etna ha raggiunto un’altezza di ben 6.500 metri sul livello del mare.

Dopo pochi minuti, dalle 9:30 si è potuto osservare un veloce decremento dell’ampiezza media del tremore vulcanico, i cui valori ora sono su livelli medi e tendono ad un ulteriore decremento.

Ultime notizie