mercoledì, 22 Settembre 2021

Milano, salta “Italiana in Algeri” alla Scala: un positivo nel cast

Il Teatro della Scala è costretto a "chiudere il sipari o" previsto per Italiana in Algeri del 25 maggio a causa di un positivo nel cast della compagnia. Sospesi lo streaming e la diretta Radio, spettatori rimborsati.

Da non perdere

Il 10 maggio scorso il Teatro della Scala, a Milano, aveva aperto di nuovo i sipari per una nuova stagione ricca di spettacoli ed esibizioni da convidivere di nuovo col pubblico. Purtroppo, a pochi giorni dalla riapertura, il Teatro si trova costretto a sospendere “Italiana in Algeri” del 25 maggio perchè un membro della compagnia è risultato positivo al Covid-19.

Lo spettacolo inizialmente era stato pensato solo per lo streaming, dopo però è stato aperto agli under 30 per riportare i giovani a godersi, dopo l’allentamento delle misure anti-contagio, una serata tra musica e ballo. La presenza degli spettatori era prevista solo sulle gradinate e nei palchi, mentre l’orchestra su una pedana sopra la platea.

“Nel corso dei regolari controlli sanitari cui il Teatro alla Scala sottopone gli artisti coinvolti nelle sue produzioni – spiegano dal teatro – è emerso nella mattina di domenica 23 maggio un caso di positività al Covid-19 nella compagnia impegnata nell’allestimento de L’italiana in Algeri. Di conseguenza lo spettacolo, previsto per la serata di martedì 25 maggio e destinato al pubblico degli Abbonati e possessori di pass Under30, allo streaming sui canali del Teatro e alla diretta radiofonica su Radio3, è sospeso”.

La direzione artistica sta cercando di trovare una soluzione alternativa, una data in cui far andare in scena l’opera di Rossini; comunque chi ha acquistato il biglietto potrà chiedere il rimborso.

Ultime notizie