sabato, 19 Giugno 2021

Nepal, sciolto il Parlamento: elezioni a novembre prossimo

Nessun accordo di Governo tra maoisti e centrodestra: si torna alle urne. Katmandu alle prese con pandemia, penuria di vaccini e crisi politica.

Da non perdere

“Il presidente Bidhya Devi Bhandari ha sciolto l’attuale Camera dei rappresentanti e ha fissato il primo turno delle elezioni generali per il 12 novembre e il secondo turno per il 19 novembre”. Nepal senza più Parlamento da oggi. I contrasti tra il Primo ministro maoista Khadga Prasad Sharma Oli e gli alleati di governo comunisti hanno portato allo scioglimento della Camera dei rappresentanti.

Per la seconda volta in cinque mesi non ci sarà una maggioranza, perché sono falliti i tentativi di accordo di Governo tra Khadga Prasad Sharma Oli e Sher Bahadur Deuba, capo del centrodestra nepalese. Così il presidente Bidhya Devi Bhandari sta fronteggiando non solo la pandemia da covid-19 ma l’ennesima crisi dell’Esecutivo nepalese.

A causa del covid, la carenza di ossigeno e vaccini sta infliggendo un’altra pena alla Nazione con Katmandu capitale.

Ultime notizie