sabato, 19 Giugno 2021

Milano, studentessa denuncia violenza: arrestato imprenditore farmaceutico. Carabinieri alle vittime: “Fatevi avanti”

Un imprenditore farmaceutico milanese di 50 anni è stato arrestato con l'accusa di violenza sessuale aggravata nei confronti di una ragazza di 21 anni. L'uomo l'avrebbe narcotizzata prima e poi violentata scattando anche delle foto.

Da non perdere

Antonio Di Fazio, 50anni, amministratore unico della Global Farma, azienda che opera nel settore farmaceutico, è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia Milano Porta Monforte con l’accusa di violenza sessuale aggravata violenza sessuale aggravata, sequestro di persona e lesioni personali aggravate.

L’uomo è stato denunciato da una studentessa di 21 anni che ha raccontato agli inquirenti di essere stata invitata ad un incontro di lavoro tra imprenditori per uno stage ed aver perso completamente i sensi dopo aver preso un caffè.

La ragazza si è risvegliata a casa stordita con indosso i vestiti della sera precedente. L’imprenditore avrebbe anche scattato foto alla ragazza durante la violenza.

I Carabinieri hanno rivolto un appello ad altre vittime nel caso ci siano: fatevi avanti. Ulteriori accertamenti sono in corso per identificare altre donne che possano aver subito abusi da parte dell’indagato con un modus operandi simile. Le prime indagini dei Carabinieri infatti hanno fatto emergere che il facoltoso imprenditore potrebbe aver abusato di più di una giovane. Le perquisizioni effettuati sui dispositivi elettronici avrebbero rivelato l’esistenza di fotografie di altre donne, anche risalenti all’anno scorso.

Ultime notizie