domenica, 19 Settembre 2021

E = mc², all’asta l’unica copia scritta a mano da Einstein: valore un milione e 243mila dollari

Battuto all'asta dalla casa americana RR Auction l'unico esempio scritto da Albert Einstein sull'equazione massa-energia.

Da non perdere

Non ci sono molti esempi scritti dell’equazione più famosa al mondo, quella E = mc² diventata un incubo, o un tormentone, per tanti alunni sui banchi di scuola. È stata battuta all’asta per un milione e 243 mila dollari la lettera autografa di Albert Einstein. Il genio del​la Teoria della relatività scrisse di proprio pugno il cimelio al fisico Ludwik Silberstein. Era il 1946 e il fisico tedesco, in risposta al collega, documentava l’equivalenza tra la massa e l’energia.

Secondo la casa d’aste di Boston, RR Auction, che ha curato la vendita, l’unico esempio scritto a mano della famosa equazione. “Alla tua domanda – scrive Einstein, premio Nobel per la Fisica nel 1921 – la risposta può essere la formula E = mc² senza alcuna erudizione”.

Il fisico tedesco continua: “Se ‘e’ è l’energia del tuo sistema che consiste in due masse, ‘e0’ l’energia delle masse, quando si avvicinano ad una distanza infinita allora il difetto di massa del sistema sarà e0 – e / c2″ (dove con c è indicata la costante velocità della luce nel vuoto)”.

Ultime notizie