giovedì, 24 Giugno 2021

Cina, forti scosse di terremoto nello Yunann: bilancio provvisorio di 3 morti e 30 feriti. Miglia di sfollati

Ieri la regione dello Yunann, nel sudovest della Cina, è stata colpita da una scossa di magnitudo 6.4: 3 morti, 27 feriti.

Da non perdere

La regione dello Yunann, nel sudovest della Cina, è stata devastata da una scossa di magnitudo 6.4. Per adesso, il primo bilancio, è di 3 morti e 27 feriti secondo quanto riferiscono i media ufficiali, dopo la scossa che ieri sera è stata registrata nella contea di Yangbi Yi, vicino alla città di Dali, a una profondità di 10 chilometri, secondo i dati della Cina Earthquake Networks Center.

Sono state avvertite forti scosse a Dali, nel capoluogo Kunming ed anche nella vicina provincia del Sichuan. Si parla di 72.300 abitanti e circa 21.000 case in difficoltà. Poco dopo, circa nell’ora successiva, una scossa di magnitudo 7.4 ha colpito la provincia di Qinghai. Sono stati segnalati danni alle strade ed anche due ponti crollati, anche se per adesso non ci sono vittime per questa provincia.

Ultime notizie