martedì, 15 Giugno 2021

Gerusalemme, ancora disordini: la Spianata delle Moschee palcoscenico di scontri

Intanto è arrivata a Gaza la delegazione della sicurezza egiziana, attraverso il checkpoint di Beit Hanoun nel nord della Striscia "per completare i colloqui sul cessate il fuoco" tra Israele e Hamas.

Da non perdere

Cessato il fuoco sì, ma non si placano i disordini. Al termine delle preghiere del venerdì, sono iniziati i tumulti; la polizia israeliana ha fatto ingresso nella Spianata delle Moschee di Gerusalemme, facilitando la dispersione della folla servendosi di granate assordanti. Pare non ci siano feriti.

La stessa Spianata delle Moschee, stanotte, era stata il palcoscenico dei festeggiamenti dei palestinesi che a suon di fuochi d’artificio esultavano per il cessate il fuoco a Gaza. La folla aveva inneggiato alle Brigate Ezzedin al-Qassam, ala militare di Hamas.

Intanto, stando a quanto riportato dall’agenzia Maan, è arrivata a Gaza la delegazione della sicurezza egiziana, attraverso il checkpoint di Beit Hanoun nel nord della Striscia “per completare i colloqui sul cessate il fuoco” tra Israele e Hamas. È importante ricordare che, come predetto da Angela Merkel, l’Egitto ha avuto un ruolo importantissimo nella mediazione per arrivare al cessate il fuoco. La delegazione avrà incontri con Hamas e le altre fazioni palestinesi.

Ultime notizie