venerdì, 18 Giugno 2021

Israele-Gaza, nuova notte di attacchi. Gli Stati Uniti: “Impegnati con Israele”

In Medio Oriente nella notte sono stati lanciati dei razzi. Blinken ha precisato che gli Stati Uniti rimarranno impegnati con Israele.

Da non perdere

In Medio Oriente durante la notte sono stati lanciati, ancora una volta, dei razzi. In 12 ore, dalle 19 di ieri sera alle 7 di questa mattina, dalla Striscia di Gaza sono stati lanciati 80 razzi e colpi di mortaio verso Israele.

Secondo le Forze di difesa israeliane dieci razzi sarebbero caduti all’interno dell’enclave palestinese e una buona parte dei razzi, circa il 90%, diretti verso aree popolate sono stati intercettati dal sistema di Iron Dome (difesa antimissile).

Ci sono stati, anche, attacchi nella Striscia dalle Forze di difesa israeliane, continuando la campagna contro la rete di tunnel di Hamas. Da Gaza è stato lanciato l’ultimo razzo intorno all’una di notte, verso la città di Kiryat Malachi e l’area circostante senza riportare feriti.

Antony Blinken, segretario di Stato americano e il ministro degli Esteri israeliano, Gabi Ashkenazi, hanno dialogato “sugli sforzi di porre fine alla violenza”; il segretario Blinken ha precisato che gli Stati Uniti rimarranno impegnati con Israele.

Ultime notizie