sabato, 19 Giugno 2021

Vaccini, Speranza: “ok dell’Ema a Pfizer per 12-15 anni dal 28 maggio’

Se finora ci si è preoccupati di vaccinare le fasce di persone più esposte al virus, da giugno si darà strategicamente la precedenza ai giovani, sarà fondamentale per la riapertura della Scuola.

Da non perdere

Cambio di rotta per la campagna vaccinale in Italia. Infatti, se “finora ci siamo preoccupati di vaccinare le fasce di persone più esposte al virus: operatori sanitari, anziani, fragili, a giugno arriveranno altri 20 milioni di dosi di vaccini e l’immunizzazione potrà essere estesa ad altre categorie di cittadini, tra cui i più giovani“, ha affermato il ministro della Salute, Roberto Speranza nel corso di una interrogazione alla Camera. 

Vaccinare i giovani è altamente strategico ed è essenziale per la riapertura in sicurezza del prossimo anno scolastico“, ha continuato il ministro Speranza, che ha poi aggiunto: “Si prevede che il 28 maggio l’Ema rilasci l’autorizzazione al vaccino Pfizer per la fascia 12-15 anni. Per il momento solo questo immunizzante è previsto a partire dall’età di 16 anni, gli altri dai 18”.

Non resta altro che aspettare “la decisione dell’Ema, anche per dare maggiori informazioni su queste fasce d’età“, ha concluso il ministro.  

 

Ultime notizie