martedì, 19 Ottobre 2021

Sport, atleta, offesa sui social: archiviata la denuncia di Daisy Osakue

Archiviata la denuncia da parte della campionessa italiana di lancio del disco Daisy Osakue: non è possibile identificare gli autori delle offese sui social.

Da non perdere

“La nostra vita comincia a finire il giorno che diventiamo silenziosi sulle cose che contano” -così affermava Martin Luther King, riferendosi alle continue ingiustizie che le persone di colore erano costrette a subire da parte dei bianchi.

Daisy Osakue, la giovane componente della nazionale italiana di atletica, ha denunciato un atto di vandalismo nei suoi confronti, molto probabilmente legato al suo colore di pelle. L’archiviazione è stata richiesta dalla procura di Torino.

L’atleta, di origini nigeriane, nel 2018 aveva ricevuto sui social network centinaia di messaggi ingiuriosi e razzisti nei suoi confronti, come emerge da ambienti del Palazzo di Giustizia.

Lo stesso anno, il 30 luglio la Osakue, era stata colpita da un uovo lanciato da un’auto in corsa, a Moncalieri.

La procura ha riconosciuto il carattere diffamatorio dei messaggi, ma ha evidenziato che è particolarmente difficile identificare con certezza gli autori anche perché Facebook, di prassi, non fornisce i dati alla polizia postale.

Per cambiare le cose, oltre alle denunce dei vandali, oltre agli insegnamenti di educazione civica nelle scuole, oltre alle sanzioni eventuali, oltre tutto ciò che è tangibilmente una punizione per gli irrispettosi, sarebbe utilissimo “vestire i panni” dell’altra persona, immedesimarsi, provare ad essere dall’altra parte per capire l’effetto che fa.

“Occorre fare degli ostacoli che incontriamo dei punti di partenza” – è un altro messaggio di Martin Luther King, che probabilmente la campionessa ha preso di parola.

Se la sua denuncia non avrà conseguenze sui colpevoli, ma certamente questo ostacolo la renderà più forte nel raggiungere i prossimi obiettivi: magari la prossima medaglia la potrà conquistare alla faccia di chi ritiene che il colore della pelle indichi il valore di una persona.

Ultime notizie