martedì, 15 Giugno 2021

Reddito di cittadinanza, i dati Inps: 1,2 milioni di famiglie con reddito di cittadinanza

L'Inps fornisce i dati per questa prima parte del 2021 riferiti al reddito di cittadinanza e alla percezione di tale supporto statale da parte delle famiglie italiane, con un quadro specifico sulle differenze tra nord, centro e sud.

Da non perdere

Ad aprile 2021 erano 1,2 milioni le famiglie italiane che si trovano a dover fronteggiare le spese percependo soltanto il reddito di cittadinanza, ovvero 557 euro per nucleo.

I dati dell’Inps ci informano di questo, precisando che sono 2,8 milioni le persone coinvolte dalla misura di sostegno. Inoltre, 1,6 milioni di nuclei familiari hanno ricevuto almeno una mensilità, per un totale di 3,5 mln di beneficiari solo nel primo trimestre del 2021; 1,1 milioni (586 euro l’importo medio) hanno ricevuto il reddito di cittadinanza ad aprile, mentre i percettori di pensione di cittadinanza (PdC) sono stati 109.000, con 266 euro di importo medio.

Due terzi dei beneficiari del reddito di cittadinanza risiedono nel Sud o nelle Isole.

Per il nord ad usufruirne sono state 254.785 famiglie (20,88% dei beneficiari totali) il Centro con 182,630 famiglie (14,97%) pertanto il Mezzogiorno con 782.797 famiglie ha avuto il 64,15% dei beneficiari complessivi.

Gli importi ricevuti dalle famiglie del Sud sono mediamente più alti anche a causa del maggior numero dei componenti familiari che rende le cifre percepite più elevate (2,4 in media al Sud, 2,1 al Centro e 2 al Nord) con 590 euro ad aprile a fronte dei 483 medi del Nord (516 al Centro) e i 557 della media sull’intero territorio nazionale.

Ultime notizie