lunedì, 21 Giugno 2021

Ivrea, multato l’ex Generale del Carnevale per molestie su Whatsapp a una vivandiera

Dopo la rimozione dall'incarico per le molestie arrecate a una donna con il ruolo di vivandiera, l'ex Generale dovrà ora pagare anche una multa di 750 euro.

Da non perdere

Il Generale del Carnevale di Ivrea, Alberto Bombonato, dopo essere stato rimosso dall’incarico l’anno scorso, dovrà ora pagare una multa di 750 euro per le molestie arrecate a una donna che interpretava una vivandiera.

La decisione proviene dalla Procura di Ivrea che ha emesso un decreto in cui si prevede la sola pena pecuniaria per non ricorrere all’iter processuale.

Cosa era successo

La vicenda era iniziata il 17 gennaio 2020, quando Federica Di Matteo, 39 enne del luogo con il ruolo di vivandiera, aveva presentato una denuncia ai Carabinieri contro Bombonato, segnalando i messaggi insistenti e inopportuni che l’uomo aveva inviato tramite Whatsapp.

Dopo la denuncia, il Generale era stato quindi destituito, perché oltre alla gravità inaccettabile del fatto, il clima poco sereno diffusosi in tutta la città, rischiava di causare l’annullamento del famoso evento.

 

 

Ultime notizie