lunedì, 21 Giugno 2021

Torino, aggredisce la moglie e chiama il 113: arrestato marito violento convinto di avere ragione

L'uomo ha afferrato uno degli agenti per la divisa dopo aver messo la scasa a soqquadro e aggredito la moglie. Secondo il racconto della figlia le violenze andavano avanti da due anni

Da non perdere

A Torino la Polizia ha arrestato uomo perché ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia e denunciato per violenza, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento. A chiamare il 113, però, è stato lo stesso arrestato. Lo rende noto l’ufficio stampa della Questua con un comunicato arrivato in redazione.

Secondo quanto si legge, giovedì scorso la figlia dell’uomo è intervenuta per porre fine a una nuova aggressione nei confronti della madre. Convinto delle proprie ragioni, l’uomo ha chiamato la polizia.

Quando i poliziotti sono arrivati hanno trovato la sala da pranzo messa sottosopra; il soggetto ha pensato bene di aggredire nuovamente la donna, ricominciando a sfasciare tutto, minacciando e afferrando per la divisa un agente. A quel punto è stato bloccato.
Secondo i primi accertamenti le violenze sulle donne duravano da circa due anni.

Ultime notizie