giovedì, 24 Giugno 2021

Napoli, controlli anti covid nella movida: sedata una rissa chiusi due locali. Multati in sette

Controlli a tappeto sabato sera, nella rete della Polizia sono finiti in 7, per due locali è stata la chiusura.

Da non perdere

Sabato 16 maggio gli agenti della Polizia di Stato e della Polizia Municipale, a Napoli, hanno effettuato servizi tesi al rispetto delle norme anti Covid-19 nel centro storico e nelle zone della “movida” in piazza Bellini, piazza San Giovanni Maggiore Pignatelli e via Banchi Nuovi.

Nel corso dell’attività, si legge nel comunicato della Questura arrivato in redazione, sono state identificate 75 persone, di cui 7 sanzionate poiché intente a consumare bevande all’interno di un locale in largo Giusso; il cui titolare è stato multato mentre per l’esercizio commerciale è stata disposta la chiusura due giorni.

Un altro locale in via Carrozzieri è stato chiuso per un giorno in quanto somministrava bevande ad avventori non seduti ai tavoli. Poco prima delle 22 i poliziotti sono intervenuti in Calata Trinità Maggiore dove hanno sedato una rissa tra tre giovani che, per futili motivi, si stavano malmenando e li hanno denunciati per rissa.

Nella stessa serata gli agenti del Commissariato San Ferdinando e i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio nella zona dei “baretti”, via Caracciolo e via Partenope, hanno controllato 190 persone e quattro esercizi commerciali tra vicoletto Belledonne a Chiaia, via Bisignano e via Carducci.

Ultime notizie