sabato, 25 Settembre 2021

Covid, il sottosegretario Costa: “Ad agosto più libertà e niente mascherine all’aperto”

Secondo il sottosegretario di Stato alla Salute, grazie ai dati confortanti in estate sarà possibile togliere le mascherina all'aperto.

Da non perdere

Secondo il sottosegretario di Stato alla Salute, Andrea Costa, i dati attuali sono confortanti e permetterebbero di avere più libertà durante l’estate, eliminando anche l’obbligo dell’utilizzo della mascherina all’aperto.

Ospite di Bruno Vespa a Porta a Porta su Rai1, Costa ha inoltre spiegato che non si può più continuare a considerare l’indice di contagio come unico parametro per stabilire fasce di colore e aperture. Affrontati anche i temi vaccini e coprifuoco.

Vaccini
Dobbiamo incrementare ulteriormente il nostro piano vaccinale che sta dando grandi risultati. Oggi siamo a 500 mila dosi giornaliere ma possiamo incrementare di più perché abbiamo sul territorio tanti punti vaccinali, c’è una struttura preparata. Il fatto di posticipare la seconda dosa non è una scelta politica, ma che la politica ha fatto questa scelta sulla base dei giudizi delle posizioni che ha preso il CTS in concordanza con EMA e AIF. Credo che questa rappresenti un’opportunità in più che ci permetta di velocizzare ulteriormente“.

Coprifuoco
Un’ora di prolungamento è una scelta possibile, ci sono le condizioni. Un’ora in più non risolve certo il problema, ma dà una prospettiva e speranza in più a quei ristoratori che sono riusciti ad aprire. Quindi si danno delle opportunità in più, nella consapevolezza che un’ora in più non va a pregiudicare l’andamento della pandemia“.

Ultime notizie