mercoledì, 22 Settembre 2021

Firenze, furti in due centri commerciali: denunciate quattro persone in stato di libertà

Denunciate quattro persone in stato di libertà, di cui due minori, per piccoli furti in centri commerciali.

Da non perdere

Durante un servizio di prevenzione dei furti, i Carabinieri di Signa (Firenze) hanno denunciato in stato di libertà due cittadini dell’Est Europa, M.H. 37enne e C.L. 38enne.
I soggetti, già noti alle Forze dell’ordine, sono ritenuti responsabili di un furto di bevande e generi alimentari, avvenuto nel tardo pomeriggio ai danni dell’Ipercoop di Lastra, a Signa.
Gli individui si erano introdotti all’interno del negozio, aggirandosi con fare sospetto, notati dal personale addetto alla sicurezza mentre circolavano tra i reparti, riempiendo il carrello della spesa e tentando di passare le casse inosservati.
Ad avvisare il 112 è stato lo stesso personale della vigilanza dell’Ipercoop, che ha fermato i due, unitamente ai Carabinieri prontamente arrivati sul posto, mentre cercavano di oltrepassare l’uscita nel tentativo di dileguarsi.
La refurtiva, del valore di 400 euro circa, è stata restituita all’attività, mentre i due malfattori sono stati deferiti in stato di libertà.

A ridosso dell’orario di chiusura, un’altra pattuglia è intervenuta presso un negozio di articoli sportivi al centro commerciale “I Gigli” di Campi Bisenzio (Firenze), in aiuto agli addetti alla sicurezza che avevano segnalato due ragazze, intente a prendere merce dagli scaffali. Il via vai continuo dai camerini di prova ha insospettito gli addetti al controllo.
All’arrivo dei Carabinieri le due, italiane diciassettenni di Prato, sono state sorprese con varie felpe e magliette nascoste nelle borse, a cui avevano staccato le etichette e le placche antitaccheggio, trovate per terra all’interno di quei camerini.
La merce è stata restituita al negozio e, per entrambe, è scattata la denuncia in stato di  libertà per tentato furto aggravato con successivo affidamento ai rispettivi genitori.

Ultime notizie