martedì, 21 Settembre 2021

Covid Genova, arriva lo spray nasale anti-contagio: entro 4 mesi i risultati

A Genova è in fase di sperimentazione lo spray nasale anti-Covid. 57 saranno i pazienti contagiati che lo testeranno. Risultati tra 4 mesi.

Da non perdere

Lo studio clinico è condotto dall’Unità di Igiene del policlinico di Genova e coordinato da Giancarlo Icardi, il quale arruolerà 57 pazienti contagiati Covid-19, positivi al tampone e con sintomi lievi. Il tutto avverrà presso l’ospedale San Martino di Genova da cui si partirà con l’arruolamento dei pazienti a partire dal 15 maggio.

La sperimentazione verificherà il livello di sicurezza e di efficacia dello spray (AOS2020), che sarà inalato in entrambe le narici per 3/5 volte al giorno, con lo scopo di ridurre la carica virale nelle alte vie respiratorie. Quando ci sarà fornito questo dato, in caso di reale efficacia, lo spray comincerà a circolare entro l’anno divenendo un ulteriore strumento di prevenzione. Ciò che sappiamo al momento è che entro 4 mesi sono previsti i primi risultati.

Lo spray è una soluzione acquosa di lavaggio che contiene acido ipocloroso allo 0,005%, una sostanza antimicrobica prodotta anche dalle cellule del nostro sistema immunitario, resa stabile e pura e quindi inalabile grazie a Tehclo*, una nanotecnologia ideata e sviluppata da un team di italiani dell’azienda italo-svizzera Apr Applied Pharma Research s.a., che ha brevettato l’innovazione tecnologica. I risultati dei test preliminari hanno dimostrato che lo spray nasale a base di acido ipocloroso elimina il Sars-Cov-2 in meno di un minuto senza irritare le mucose di naso e gola.

 

 

 

Ultime notizie