mercoledì, 22 Settembre 2021

Nuoro, aggredisce ex compagna e le uccide il figlio: preso il 29enne

L'uomo è stato catturato e si trova in carcere a Tortoli, sotto interrogatorio. Il figlio della donna è rimasto ucciso nel tentativo di difendere la madre.

Da non perdere

Alla fine è stato catturato, la fuga del 29enne pakistano Masih Shahid non è durata molto a lungo. L’uomo è accusato di essersi introdotto all’alba nella casa della ex compagna 50enne Paola Piras, di averla accoltellata e poi di aver ucciso suo figlio, Mirko Farci, 19enne, gettatosi sulla madre per difenderla.

L’uomo si trova nella caserma dei Carabinieri di Tortolì, provincia Nuoro dove ha avuto luogo il terribile fatto di sangue; i militari lo stanno interrogando. Secondo la ricostruzione, alle 6 di questa mattina, il ventinovenne di origini pakistane sarebbe entrato nella casa della sua ex compagna aggredendola con un coltello; il figlio 19enne, intervenuto per difendere la madre, è rimasto ucciso.

L’uomo era già stato denunciato dalla donna per stalking. Al 29enne era già stato imposto il divieto di avvicinarsi all’abitazione della donna che ora è in ospedale, a Lanusei, in gravi condizioni.

Ultime notizie