venerdì, 25 Giugno 2021

Regno Unito, Boris Johnson: il lavoro è la priorità del Governo

Il Capo del Governo presenta il suo programma "chiaro" alla Camera dei comuni, che contempla la facoltà di convocare elezioni anticipate.

Da non perdere

Boris Johnson all’attacco. Da “jabs, jabs, jabs” (‘vaccini, vaccini, vaccini’) a “jobs, jobs, jobs” (‘lavoro, lavoro, lavoro’). Questo il messaggio che arriva dalla Camera dei comuni, durante l’intervento del Governo, letto oggi dalla regina Elisabetta II (il cosiddetto “Queen’s Speech“).

Galvanizzato dal successo del suo partito alle elezioni locali e dall’avanzamento della campagna vaccinale, BoJo detta l’agenda dell’Esecutivo: investimenti pubblici, formazione degli adulti finanziata dallo Stato, carta d’identità per votare – finora nel Regno Unito basta iscriversi al registro elettorale -, obbligo per i pub d’indicare le calorie di cibi e bevande.

L’opposizione dei Laburisti si è concentrata sulla parte del “programma chiaro“, secondo Johnson, di restituire al Capo del Governo poteri sulla facoltà di convocare elezioni anticipate.

Ultime notizie