mercoledì, 16 Giugno 2021

Vaccini, la proposta dell’europarlamentare Ciocca: sospensione temporanea dei brevetti delle aziende finanziate dalla UE

L'Europarlamentare della Lega, Angelo Ciocca si rivolge a Mario Draghi, chiedendo il suo appoggio per una rapida ed urgente sospensione temporanea dei brevetti delle aziende farmaceutiche per consentire la liberalizzazione nella produzione dei vaccini per accelerarne il loro utilizzo in tutto il mondo.

Da non perdere

L’europarlamentare pavese della Lega, Angelo Ciocca chiede al Premier Mario Draghi di condividere la sua posizione in merito alla necessità e all’urgenza di sospendere temporaneamente i brevetti delle aziende farmaceutiche, in gran parte sostenute da finanziamenti della Ue, per consentire la liberalizzazione nella produzione dei vaccini per accelerarne il loro utilizzo in tutto il mondo. L’unico modo per cui la pandemia può essere davvero sconfitta.

Ciocca sottolinea che “Il vaccino è fondamentale ma non basta, bisogna finanziare e sostenere la ricerca anche per trovare una cura e per impegnarsi da subito nell’affrontare le patologie provocate dal Covid anche in chi è guarito. Le analisi dimostrano che il Coronavirus determina serie conseguenze per chi lo ha contratto in maniera grave”. E conclude: “Quindi bisogna procedere rapidi con la vaccinazione nei Paesi sviluppati come in quelli poveri, con lo studio di una cura efficace e con la preparazione e l’adeguamento delle strutture sanitarie, oltre che con studi ad hoc, per le conseguenze sulla salute che potrebbero determinarsi nei prossimi anni in chi si è ammalato”.

Ultime notizie